MPT suggerisce Il Corso Omega! Non perderlo.

ESSERE MINISTRI:
"Sfidare il membro maturo a diventare un MINISTRO nella chiesa"

Quest'articolo è stato scritto da Rick Warren per il suo sito www.purposedriven.coom (in inglese) e usato con permesso.

Che cos'è che motiva le persone a servire con sacrificio tramite la loro chiesa? Di cosa hanno bisogno per cominciare il loro ministero? Non basta solo sperare e sognare che la gente si impegnerà. La tua chiesa ha bisogno di una strategia diretta a portare la gente ad un impegno più profondo e ad un servizio più grande per Cristo.

La nostra chiesa ha equipaggiato e delegato a più di 4.000 ministeri [laici] attraverso una strategia che include:

  • una consistente comunicazione,
  • un processo pratico, e
  • una struttura semplice.

La tua chiesa può utilizzare questi stessi elementi per mobilitare i suoi membri per il ministero.

CONSISTENTE COMUNICAZIONE: Comunicare la visione

Puzzle
Ogni credente ha un ministero.

Il punto di partenza è di investire del tempo insegnando ai membri di chiesa ciò che la Bibbia dice circa le regioni per cui dovrebbero essere ministri. Getta le fondamenta con corsi, prediche, seminari, e studi biblici nelle case. Non dovresti mai smettere di insegnare l'importanza per ogni Cristiano di avere un ministero.

Servire e dare sono le caratteristiche determinanti dello stile di vita cristiano (vedi Marco 10:45). La Bibbia dichiara che è la responsabilità di ogni membro di praticare il ministero e che è il compito del leader di equipaggiare lui o lei per il ministero (vedi Romani 12:1-8; Efesini 4:11, 12). È un'esperienza che cambia la vita quando uno si rende conto, Io sono un ministro di Gesù Cristo. Tutti i credenti, non solo i leader, devono sperimentare la soddisfazione che si prova quando Dio li usa per cambiare delle vite. Cambierà completamente il loro atteggiamento.

Ad esempio, abbiamo una persona di nome Van che ha il ministero dell'accoglienza e che serve ricevendo i nuovi venuti nella chiesa. Ken, il quale era ebreo, è venuto alla nostra chiesa con sua moglie. Avevano visitato diverse chiese cercando una chiesa dove Ken si sentisse a suo agio. In occasione della sua prima visita, è stato accolto Van. Van ha stretto la mano di Ken, lo ha guardato negli occhi, e gli ha detto: "Sono davvero felice che sei venuto." Anni dopo Ken ha spiegato: "Nessuno mi ha mai dato il benvenuto in chiesa prima di allora. Di solito, entravamo e uscivamo in silenzio".

Oggi, Ken è un credente ed è un leader di valore inestimabile nella nostra chiesa. Grazie al semplice ministero dell'accoglienza di Van, Ken testimonia che è tornato in chiesa ogni settimana e ha finalmente trovato Cristo. Quest'esempio rinforza la premessa che non ci sono membra del Corpo inutili e non ci sono ministeri irrilevanti.

PROCESSO PRATICO: Provvedere un processo per coinvolgere nel ministero

Coinvolgere i membri nel ministero dovrebbe essere un processo continuo che si concentra sul mettere in grado la gente di agire, e non sull'occupare dei ruoli. Noi non creiamo mai un ruolo di ministero e per poi cercare di trovare qualcuno che lo occupi. Non funziona. Avrai un tasso di successo molto più elevato del coinvolgere le persone nel ministero se ti concentri sulle caratteristiche uniche dell'individuo provenienti da Dio (vedi "Com'è il tuo S.H.A.P.E.?"), invece di concentrarti sui bisogni dell'istituzione. Il nostro processo consiste in cinque passi:

Passo 1: Frequentare "Corso 3: Scoprire il mio Ministero" [¹ vedi nota sotto]...

Nel Corso 3 insegniamo ciò che la Bibbia dice circa il servizio, circa le opportunità per il ministero che sono disponibili e circa il concetto di "S.H.A.P.E." [letteralmente "forma" e sta per le caratteristiche che Dio ha dato a quella persona]. S.H.A.P.E. è l'acronimo ho sviluppato che sta per Spiritual gifts (i doni spirituali), Heart (il cuore o le passioni/interessi), Abilities (le abilità), Personality (la personalità) e Experiences (le esperienze).

Il processo di S.H.A.P.E. aiuta la persona a determinare quali dovrebbero essere i suoi ministeri. Ogni persona è disegnata in modo unico da Dio per fare certe determinate cose. Identificando e comprendendo i cinque fattori di S.H.A.P.E., possiamo scoprire il modo particolare in cui Dio vuole che ciascuno di noi Lo serva.

Passo 2: Impegnarsi a servire nel ministero e firmare un patto ad operare nel ministero. La gente vuole essere impegnata in qualcosa che dia significato alla propria vita. Risponde alle responsabilità che danno significato alla vita, ed è attratta da una visione stimolante.

Passo 3: Completare un profilo personale di S.H.A.P.E. Questo è un semplice questionario che aiuta le persone a considerare seriamente come Dio le ha disegnate in modo unico. Ci sono domande che trattano di ciascuna delle cinque componenti di S.H.A.P.E.:

  • Spiritual Gifts: Quali doni spirituali pensi di avere?
  • Heart: Che cosa o chi hai a cuore o per che cosa o chi hai una passione? Se sapessi di non poter fallire, che cosa faresti per Dio con la tua vita?
  • Abilities: Quali talenti ed abilità hai?
  • Personality: Quale il tuo tipo di personalità?
  • Experiences: Com'è stato il tuo viaggio spirituale? Quali esperienze hai avuto – scuola, lavoro e ministero? Quali esperienze di vita hai avuto che potresti utilizzare per incoraggiare qualcun altro?

NB: MissionePerTe consiglia la visione di questo filmato di Michela Piccolo, ma non è responsabile per altri contenuti su YouTube.

Passo 4: Avere un colloquio personale con un leader del ministero S.H.A.P.E. Abbiamo addestrato degli individui per servire come consulenti nell'identificazione del ministero. Il loro compito è di aiutare le persone ad identificare tre o quattro possibili campi di ministero. Le persone hanno bisogno d'attenzione e consulenza individuale quando cercano di scoprire il loro ministero….

Passo 5: Incontrarsi con un leader del ministero in cui si è interessati...

Passo 6: Ricevere l'incarico pubblicamente...

Dopo aver fatto questi sei passi, le persone cominciano a servire immediatamente. Non vogliamo sopraccaricarli con troppo addestramento prima di servire.... Vogliamo che si tuffino subito nel ministero mentre sono altamente motivati ad imparare.

Una decisione di servire in un ministero particolare non deve essere permanente. Se qualcuno si rende conto di essere nella posizione sbagliata, non lo facciamo sentire in colpa per volersi dimettere. Lo esortiamo semplicemente a continuare a cercare per la sua specialità. Tanti libri sui doni spirituali dicono: "Scopri i tuoi doni spirituali e poi saprai qual è il tuo ministero". Noi crediamo nel contrario: "Comincia a sperimentare con diversi ministeri e poi scoprirai i tuoi doni".

STRUTTURA SEMPLICE: Minimizzare l'amministrazione per massimizzare il ministero

Se sei serio circa la mobilitazione dei membri per il ministero, devi semplificare la tua struttura. Una delle ragioni principali per la quale tanti membri di chiese non sono attivi nel ministero è perché sono così occupati a frequentare incontri organizzativi che non hanno il tempo rimanente per il vero ministero.

Il bene più prezioso che la gente può dare alla chiesa è il suo tempo....

Comitato

I comitati discutono; i ministeri agiscono.... I comitati dibattono; i ministeri mettono in pratica. I comitati parlano dei bisogni; i ministeri vanno ad incontrare i bisogni. Dobbiamo minimizzare l'amministrazione per massimizzare il tempo per il ministero.

L'amministrazione riguarda la chiesa: tratta del budget, dell'edificio e degli affari organizzativi. Il ministero è l'opera della chiesa. Se coinvolgi un gran numero di persone nelle decisioni di amministrazione li stai trattenendo al di fuori del ministero.

Non abbiamo nessun comitato nella nostra chiesa. Abbiamo, invece, più di 150 diversi ministeri "laici". Questo numero è raddoppiato negli ultimi tre anni. I nostri leader pagati si occupano dell'amministrazione ed i nostri ministri laici apprezzano che il tempo che offrono è utilizzato per il vero ministero.

Nel semplificare la tua struttura, è meglio non votare sulle posizioni di ministero....

Una volta una signora mi è venuta a dire: "Abbiamo bisogno di un ministero di preghiera".

Ho detto: "Sono d'accordo. Quel ministero sei tu".

Mi ha detto: "Non devo essere eletta o attraversare un processo d'approvazione?" Aveva immaginato di dovere passare attraverso chissà quale burocrazia prima di cominciare.

Le ho detto: "No di certo. Domenica annuncia semplicemente un incontro informativo e avvialo". Così ha fatto.

Non dovreste dover votare se una persona può usare o no i doni che Dio le ha dato per il bene del corpo di Cristo. Sono certo che ti rendi conto di quanto è radicale quest'approccio. Nella chiesa tipica, i membri si occupano dell'amministrazione della chiesa e il pastore [o i leader] dovrebbe fare tutto il ministero. Non ci meravigliamo poi che la chiesa non riesce a crescere. C'è una strozzatura.

Il segreto per motivare la gente a servire per un periodo esteso di tempo è di darle un senso di autorità sui ministeri che gestisce. Consenti alle persone che guidano ogni ministero di prendere le loro proprie decisioni senza molta interferenza dal vostro comitato direttivo. Quando attribuisci autorità e responsabilità sarai sorpreso dalla creatività della gente. Aspettati il meglio dalle persone e fidati di loro per il ministero. Sfidali, dagli il controllo e riconosci il loro operato.


Il segreto meglio protetto nella chiesa è che le persone vogliono contribuire – vogliono fare qualcosa di significativo con i loro talenti.

Conclusione

In una chiesa fondata sulla Bibbia ci sono solo ministri. Dovremmo trattare chi serve senza uno stipendio con lo stesso rispetto di chi è pagato per i suoi servizi.

Tiene sempre la visione del ministero di fronte alla gente. Comunica l'importanza del loro ministero. Quando cerchi qualcuno per servire, metti l'enfasi sulla portata eterna del servire nel nome di Gesù. La visione motiva la gente. Senso di colpa e pressione scoraggiano la gente. Aiuta le persone a vedere che stanno investendo per l'eternità e che non c'è nessuna causa più grande del Regno di Dio.

Il segreto meglio protetto nella chiesa è che le persone vogliono contribuire – vogliono fare qualcosa di significativo con i loro talenti. La chiesa che capisce questo e dà ad ogni membro l'opportunità di esprimere il suo S.H.A.P.E. nel ministero sperimenterà una meravigliosa vitalità, salute e crescita.

[1] Questo corso è uno dei quattro nel quale consiste il nostro "Processo per lo Sviluppo della Vita". Ogni mese offriamo i nostri corsi di base—"Corso 1: Scoprire l'essere Membro", "Corso 2: Scoprire la Maturità Spirituale", "Corso 3: Scoprire il mio Ministero" e "Corso 4: Scoprire la mia Missione".



Articoli di Rick Warren per i leader di chiese:

Articoli di Rick Warren per i predicatori:

Articoli di Rick Warren sull'evangelizzazione:

Articoli di Rick Warren o altri sulla "Chiesa Condotta da Propositi":

Articoli di Rick Warren sui 5 propositi di ogni credente:

Altri articoli di Rick Warren:

Iscrizione alla mailing list     Manda un link ad un amico     Stampa l'articolo     Email a MissionePerTe     Torna su

Pagine viste:

Manda un link ad un amico     Stampa l'articolo     Dicci la tua     Iscrizione alla mailing list