MPT suggerisce Il Corso Omega! Non perderlo.

Come posso rispondere allo stress in modo biblico?

Questa pagina è estratta da un articolo scritto da Dottor Charles Stanley ed è usato con il permesso del suo sito www.intouch.org (inglese).

Lo stress da lavoro è divenuto un tale problema universale che molti nella professione medica adesso lo classificano come una malattia professionale, che accelera molti altri problemi seri come ulcere, depressione e anche suicidio.

Cause dello Stress

Stress al lavoro
La pressione sul lavoro è solo una di molte cause dell'alta tensione ed ansietà.

Nel nostro complesso ambiente, comunque, la pressione sul lavoro è solo una di molte cause dell'alta tensione ed ansietà. Problemi familiari, difficoltà economiche e altri fattori inducono un elevato livello di difficoltà. Infatti, c'è anche una lista dettagliata che assegna punti alle varie origini dello stress. Per esempio, gli eventi più stressanti sono la morte del consorte, il divorzio, la separazione matrimoniale, il carcere, la morte di un altro membro della famiglia e la malattia o infortunio.

Ciononostante, le cause collegate al lavoro contano per un elevato numero di fattori conducenti allo stress con l'inclusione del licenziamento, pensionamento, ri-organizzazione del lavoro, cambio di carriera, cambio di responsabilità, problemi con i responsabili e cambio dell'orario o condizioni di lavoro.

Reazioni Comuni allo Stress

Ci sono diverse reazioni comuni allo stress. Molti provano a fuggire il problema – cambiando lavoro, capi o ambiente – nella speranza che l'irritazione passi. Altri tengono la loro rabbia dentro, cercando di sopprimerla. Ma di solito fuoriesce in altre situazioni, molto spesso nella vita familiare. Altri ancora crollano emotivamente, lasciandosi andare a disperazione e depressione.

Le Risposte Cristiane allo Stress

La risposta del credente a tale avversità è critica per emergerne con successo. La Parola di Dio rivela alcuni principi fondamentali che possono aiutarci attraverso momenti difficili e anche beneficiare positivamente la nostra salute spirituale ed emotiva in questo processo.

Telescopio
Dovremmo guardare la nostra situazione come attraverso un telescopio e non sotto il microscopio. Troppo spesso ingigantiamo i nostri problemi oltre la loro portata.

Innanzitutto dovremmo guardare la nostra situazione come attraverso un telescopio e non sotto il microscopio. Troppo spesso ingigantiamo i nostri problemi oltre la loro portata e con questo incrementiamo la pressione. Invece, ricorda che Dio è autore e perfezionatore della nostra fede, conoscendo la fine e l'inizio e provvedendo a tutte le nostre necessità per il presente. Concentrati sui problemi odierni e non di domani, e ringrazia Dio per la Sua grazia quotidiana che ti sostiene.

Secondo, affidati alla forza di Dio, non alla tua. Satana ci inganna facendoci pensare che possiamo gestire i nostri problemi con la nostra intelligenza e abilità – fino a che siamo quasi al punto di rottura. La chiave è di appoggiarsi al Suo potere permanente nella fase iniziale del problema. La forza di Dio viene quando Lui stabilizza le nostre emozioni con la Sua pace, infonde i nostri cuori con la Sua gioia e ci fornisce la Sua saggezza sufficiente in sé per affrontare ogni difficoltà nella vita. "Del resto, fratelli miei, fortificatevi nel Signore e nella forza della sua potenza" (Efesini 6:10, ND). "Egli dà forza allo stanco e accresce il vigore allo spossato" (Isaia 40:29, ND).

Terzo, ringrazia Dio che Lui è al lavoro per produrre risultati positivi dalle tue circostanze stressanti. Gli ostacoli ci fanno sempre volgere verso il Signore, cercando e fidandoci di Lui con nuovo fervore. Gli ostacoli lavorano anche in noi per creare un carattere Cristiano più solido e l'abilità di perseverare sotto il loro peso. "E non soltanto questo, ma ci vantiamo anche nelle afflizioni, sapendo che l'afflizione produce perseveranza, la perseveranza carattere, e il carattere speranza" (Romani 5:3-4, versione inglese). Quando ci volgiamo alla sufficienza di Cristo e ci affidiamo al Suo potere e saggezza, guadagniamo una nuova maturità spirituale e vigore di spirito.

Come Dio usa i nostri momenti di stress

Dio non è mai intento a distruggerci o frantumarci. Lui conosce la nostra intelaiatura e non ci sovraccaricherà nei momenti di stress. Al contrario, Lui cerca di usare i nostri momenti di stress come opportunità intelligentemente camuffate affinché noi possiamo apprendere la Sua prospettiva, affidarci alla Sua forza e sviluppare la fede con cui possiamo viaggiare lungo il corso della nostra vita.

Gioia
Troverai la Sua forza, saggezza e presenza sufficienti per la lotta. Il tuo stress diventerà un catalizzatore per la stabilità spirituale.

Dio potrebbe non cambiare le circostanze che stanno premendo così pesantemente su di te. Potrebbe non rimuovere quella persona che ti tormenta così tanto. Potrebbe non guarire quella afflizione che ogni giorno consuma il tuo corpo e anima. Ma altererà drammaticamente le tue proprie emozioni e risposte mentre ti volgi a Lui invece di fuggire o esplodere.

Nel tempo, certamente troverai la Sua forza, saggezza e presenza sufficienti per la lotta. Il tuo stress diventerà un catalizzatore per la stabilità spirituale invece di una causa di distruzione e disperazione. La pressione rinforzerà la tua fede, e non la indebolirà.

Diveniamo Cristiani fedeli, capaci di sopportare e vincere attraverso il potere di Gesù Cristo.

"Getta sull'Eterno il tuo peso, ed egli ti sosterrà; egli non permetterà mai che il giusto vacilli" (Salmi 55:22, NR).

Per meditazioni aggiuntive, leggi i passaggi seguenti:

Isaia 30:15

Matteo 5:11-12

Matteo 6:25-34

Luca 12:22-34

Atti 5:40-41

Iscrizione alla mailing list     Manda un link ad un amico     Stampa l'articolo     Email a MissionePerTe     Torna su

Pagine viste: