MPT suggerisce Il Corso Omega! Non perderlo.

70+ suggerimenti per creare siti web di chiese efficaci
Parte 2: STILE

Quest'articolo è tratto dal sito www.gospelcom.net (in Inglese). È stato adattato da parte di www.MissionePerTe.it, www.evangelizzazione.net e www.evangelici.net ed usato con permesso.

Disegno

22. Il sito sarà spesso il primo punto di contatto per molte persone nella vostra comunità. Le prime impressioni contano.

Dunque dovrebbe essere almeno così professionale e attraente quanto l'insegna della vostra chiesa. [Vedi www.ConoscereDio.com per un esempio di un sito evangelico attraente.]

23. Non mettete troppa informazione sulla prima pagina.

Servono soltanto i grafici e il testo sufficienti per spiegare con un'occhiata chi siete e cosa è disponibile in altra parte del sito. La pagina principale dovrebbe essere una porta, non un punto di sosta. NON dovrebbe prendere la forma di una lettera di benvenuto da parte del pastore.

24. Tutte le informazioni importanti dovrebbero essere immediatamente visibili sullo schermo

In altre parole, quasi tutto dovrebbe essere visibile senza aver bisogno di scorrere il testo. La pagina principale non dovrebbe essere molto più grande dell'altezza di un monitor normale.

25. Evitate grafici "cristiani" - Bibbie aperte, finestre con vetri colorati, colombe, candele. Evitate pure le richieste di denaro.

Queste cose sono scoraggianti per molti non-credenti. Ci sono anche più siti web in giro che usano grafici animati degli anni '90: croci dorate che si girano e colombe con ali che si muovono. Non aggiungete inni Midi che partono automaticamente o file musicali ai vostri siti – questi sono molto irritanti. Per quanto riguarda l'argomento economico, se non potete fare a meno di menzionarlo, dovrebbe essere messo soltanto in zone chiaramente dedicate ai membri di chiesa.

26. Usate almeno un grafico del viso di una persona sulla prima pagina.

Questo suggerimento è così importante che l'abbiamo inserito due volte! Le chiese sono formate da persone, non edifici. Una foto ben scelta, può esprimere molto di più di molte parole, e illuminare il significato del vostro testo.

27. Un layout su tre colonne è solitamente il migliore per un sito web.

Potete usare codici di moduli già strutturati per le pagine - già definiti con intestazioni, colonne e note da usare nel vostro HTML editor. Se usate il software standard "Dreamweaver" per il web design, contiene materiale già strutturato ideale per i siti di chiesa. Non prendete scorciatoie con software da disegno e leggete le recensioni prima di scegliere.

28. Non usate mai una pagina introduttiva "splash".

Una pagina "splash" è una pagina introduttiva che non contiene altro che un grafico (o anche una sequenza animata) più il link con la dicitura "entra". Queste sono fortemente irritanti per l'utente. Molte persone lasceranno il sito, piuttosto che andare avanti. Le pagine splash riducono anche la vostra graduatoria sui motori di ricerca.

29. Ogni pagina dovrebbe avere lo stesso aspetto generale, con le stesse opzioni di navigazione, nello stesso posto.

Le pagine carenti di uno stile consistente confonderanno gli utenti, che si domanderanno se sono capitati in un sito diverso. Un menù di navigazione dovrebbe apparire su tutte le pagine - non costringete la gente a ripassare dalla pagina principale per trovare un'altra pagina.

30. Tutti i link, opzioni di menù e bottoni dovrebbero essere chiaramente identificati come "attivi" – dovrebbero cambiare colore quando ci si passa sopra.

I link e i bottoni che non fanno niente quando ci si passa sopra, sembrano morti. La gente ha bisogno di questi suggerimenti visivi. Poi, pensateci bene e a lungo prima di introdurre stili di link che non sono standard. Un link blu e sottolineato rimane il "linguaggio" che la maggior parte delle persone comprende. (Non sottolineate alcun testo che non sia un link – questo crea confusione!)

31. Se usate Javascript (uno speciale codice nascosto scritto in una pagina web che può eseguire delle funzioni all'interno della pagina dopo che viene scaricata) per qualunque effetto, assicuratevi che tutto nel sito funzioni ancora bene per chi ha il Javascript disabilitato.

Assicuratevi che le parole o i link che funzionano soltanto con Javascript siano resi invisibili (piuttosto che semplicemente non attivi) in un browser che non abilita Javascript. Fornite opzioni alternative all'interno delle voci "noscript" se necessario. Il 5-10% degli utenti web hanno il Javascript disabilitato. Questo significa un sacco di visitatori per il vostro sito durante un anno. Infatti, molti trucchi Javascript possono essere prodotti in altri modi, usando CSS e PHP.

32. Non usate "frames" (un disegno di pagina con codici che abilita uno o più blocchi di contenuto a scorrere in modo indipendente).

Nonostante ci siano poche e speciali situazioni nelle quali possono essere usate le cornici (frames), il sito standard di una chiesa non fa parte di una di queste, questo per una serie di svantaggi che anche i disegnatori esperti non riescono a superare.

33. Imparate a usare il file "include" - per risparmiare un sacco di tempo.

Se non avete ancora scoperto il risparmio di tempo e i benefici dei file "include" su tutto il sito (dove un singolo file genera intestazioni, piè pagina, menu, ecc. all'interno di una pagina) ora è il momento. Fate una ricerca in Google con la voce "server side includes".

34. Imparate a usare anche CSS.

CSS (Style Sheets) è un altro metodo che potete usare su tutto il sito per definire l'apparenza e la struttura di una pagina con un singolo file. Il tempo passato a imparare gli "includes" e i CSS ripagherà appieno un webmaster.

35. Usate i colori in modo corretto: capite come scegliere uno schema di colori, come i colori si collegano l'uno con l'altro e in che modo comunicano.

Domandate aiuto ad un disegnatore grafico. La maggior parte di noi non ha un occhio per il colore. Colori inappropriati o contrastanti negheranno il messaggio del vostro sito e guideranno i vostri visitatori verso l'uscita.

36. Non usate grafici ripetitivi sullo sfondo dietro al testo.

Con pochissime eccezioni, il testo nero su sfondo bianco (o quasi bianco) è la scelta migliore.

37. Il disegno del sito dovrebbe essere "liquido": il contenuto dovrebbe scorrere naturalmente e stare bene insieme, a qualunque risoluzione di video (ad esempio la misura del video misurata in pixel) o ad un ragionevole ridimensionamento del carattere da parte dell'utente.

Solitamente è meglio che selezionate un disegno a larghezza fissa a 800 pixel di larghezza. (La maggioranza di persone ora usa il 1024 x 760 comunque). .

38. Non mettete "si vede meglio ad una risoluzione" o "si vede meglio con il browser Y" sul vostro sito web.

Questo innervosisce la gente che usa diverse risoluzioni o motori di ricerca. E' il vostro lavoro quello di rendere la loro esperienza di visitatore positiva, qualunque risoluzione video, motore di ricerca o sistema operativo stiano usando. Non mettete neanche un "numero visitatori" sulle vostre pagine.

39. Non includete indirizzi email da "contattare" in codici semplici sul sito.

Verranno raccolti dagli "spammers". Create un modulo per i contatti invece. O piuttosto che niente "offuscate" gli indirizzi usando dei codici che li nasconde con un robusto encoding Javascript.

40. Il vostro sito non deve per forza essere grande e complesso.

Se non avete le risorse o lo staff per mantenere un grosso sito, è OK avere anche semplicemente una pagina attraente, o una manciata di pagine informative. Un gruppo di chiese in una località potrebbe anche costruire un sito web combinato collaborando tra loro.

41. Non lasciate alcun contenuto non aggiornato online.

Pochi errori come questo tolgono credibilità a un sito.

42. Usate diverse persone per controllare la grammatica e l'ortografia.

Anche gli errori tolgono credibilità a un sito agli occhi di molta gente. La correzione grammaticale viene fatta meglio su carta stampata che in video.

43. Rendete le vostre pagine facili da stampare.

Questo può essere fatto in modo automatico usando uno stile CSS "print".

44. Non ultimo, pregate - sia per la pianificazione che per il miglioramento.

Un sito di chiesa ha il potenziale di toccare molte persone bisognose. Noi abbiamo bisogno della saggezza del Signore per la pianificazione e la strategia iniziale e per mantenerne l'efficacia. E' un ministero che necessita di preghiera.

La persona (webmaster) o il gruppo di persone (webteam) che gestisce il sito

45. Un webmaster o webteam ha bisogno di una chiara descrizione del lavoro.

La chiesa deve dichiarare esattamente quello che si aspetta da lui/lei/loro. Se il webmaster o il leader del webteam non fa parte del gruppo di leadership della chiesa, dovrebbe esserci una linea ben definita di responsabilità verso i leader della chiesa. Comunque, i leader che non comprendono il web non dovrebbero cercare di imporre sul webmaster le loro idee personali riguardo al web design! La chiesa dovrebbe incoraggiare il webmaster o il webteam nel suo ruolo dietro le quinte.

46. E se non ci sono tecnici nella vostra chiesa che possano assumersi il ruolo di webmaster? Potete usare un sistema predisegnato.

Molti siti offrono moduli predefiniti per siti di chiesa chiamati "CMS template" solitamente a pagamento. Il contenuto viene aggiunto usando dei riquadri di testo all'interno del motore di ricerca. Prima di scegliere un simile provider, prendete tutto il tempo necessario per esaminare cosa offrono.

47. Imparate dagli altri. L'aiuto è a un solo click di distanza.

Ci sono discussioni su forum dove i webmaster di chiesa possono fare domande. Potete anche usare Google per trovare domande a problemi tecnici. Ottenete ispirazione sullo stile guardando in modo critico agli altri siti.

Iscrizione alla mailing list     Manda un link ad un amico     Stampa l'articolo     Email a MissionePerTe     Torna su

Pagine viste:

Manda un link ad un amico     Stampa l'articolo     Dicci la tua     Iscrizione alla mailing list