MPT suggerisce Il Corso Omega! Non perderlo.

La vita con uno scopo: 3° Proposito
Esisti per "Il discepolato"

Quest'articolo è stato scritto da Rick Warren per il suo sito www.pastors.com (in inglese) e usato con permesso.

"Sei stato creato per essere simile a Cristo"

Dio vuole che tu cresca.

...dicendo la verità con amore, cresciamo in ogni cosa verso colui che è il capo, cioè Cristo. Efesini 4:15a (Diodati)

...non siamo più come bambini.... Efesini 4:14a (NR)

Il proposito del tuo Padre Celeste è che tu possa maturare e sviluppare le caratteristiche di Gesù Cristo, vivendo una vita d'amore e di umile servizio. Purtroppo, milioni di credenti invecchiano senza crescere. Sono bloccati in un'infanzia spirituale perpetua, rimanendo sempre con i pannolini. Questo è perché non avevano mai intenzione di crescere.

L'INFANZIA SPIRITUALE PERPETUAInfanzia spirituale perpetua
Milioni di credenti invecchiano senza crescere. Questo è perché non avevano mai l'intenzione di crescere. Devi voler crescere, devi impegnarti per crescere, devi continuare a crescere.

La crescita spirituale non è automatica. È necessario un impegno intenzionale. Devi voler crescere, devi decidere di crescere, devi impegnarti per crescere, devi continuare a crescere. Il discepolato – il processo di diventare come Cristo – parte sempre da una decisione.

«Seguimi». Ed egli [Matteo], alzatosi, lo seguì. Matteo 9:9b (NR)

Quando i primi discepoli scelsero di seguire Gesù, non comprendevano tutte le implicazioni della loro scelta. Risposero semplicemente all'invito di Gesù. Questo è tutto ciò di cui necessiti per cominciare: scegliere di diventare un discepolo.

Nulla influenza tanto la tua vita quanto gli impegni che decidi di prenderti. Gli impegni che ti prendi possono farti sviluppare o distruggerti, ma in qualunque modo ti influenzino, definiranno il tuo essere. Dimmi verso cosa ti sei impegnato, e ti dirò cosa sarai tra vent'anni. Diventiamo ciò per cui ci impegniamo.

È a questo punto di impegno che la maggior parte della gente perde il proposito che Dio ha per le loro vite. Molti temono di impegnarsi per qualunque cosa, e passano la vita in una specie di deriva. Altri si impegnano a metà per diversi valori contrastanti, e passano così una vita di frustrazione e mediocrità. Altri ancora si impegnano interamente per valori mondani, quali la ricchezza o la fama, e si ritrovano alla fine delusi e con il cuore amaro. Ogni scelta ha conseguenze eterne, per cui ti conviene scegliere con saggezza.

Poiché dunque tutte queste cose devono dissolversi, quali non dovete essere voi, per santità di condotta e per pietà...? 2 Pietro 3:11 (NR)

La somiglianza a Cristo deriva dall'impegnarsi in cose simili a quelle che fece Gesù. Devi impegnarti a vivere il resto della vita per i cinque propositi creati da Dio. Gesù riassunse questi propositi nel Grande Comandamento e nel Grande Mandato.

Un grande impegno
al Grande Comandamento
e al Grande Mandato
ti renderà un grande credente.

Quando hai deciso seriamente di diventare come Cristo, devi cominciare ad agire diversamente. Dovrai abbandonare vecchie routine, sviluppare nuove abitudini, e scegliere di cambiare il tuo modo di pensare.

...adoperatevi al compimento della vostra salvezza con timore e tremore; infatti è Dio che produce in voi il volere e l'agire, secondo il suo disegno benevolo. Filippesi 2:12b-13 (NR)

Questo versetto mostra i due aspetti della crescita spirituale: C'è la tua responsabilità ("adoperatevi") e c'è l'opera di Dio ("è Dio che produce"). La crescita spirituale è uno sforzo comune tuo e dello Spirito Santo. Lo Spirito di Dio lavora con noi, non soltanto in noi.

Questo versetto, scritto a dei credenti, non tratta la salvezza, ma la crescita. Non dice "operare per" la salvezza, perché non è possibile aggiungere qualcosa a ciò che Gesù ha già fatto! Quando fai esercizio fisico, ti eserciti per sviluppare il tuo corpo, non per ottenerne uno.

Quando fai un puzzle, ne hai già tutti i pezzi – il tuo compito è di organizzarli. I contadini lavorano la terra, non per ottenere altra terra, ma per sviluppare ciò che già hanno. Dio ti ha dato una nuova vita; ora hai la responsabilità di svilupparla "con timore e tremore". Questo significa prendere seriamente la tua crescita spirituale, perché determinerà il tuo ruolo nell'eternità. Quando la gente è leggera relativamente alla loro crescita nel somigliare a Cristo, dimostrano di non comprenderne le implicazioni.

Il rinnovamento della tua mente

Perché la tua vita cambi, è necessario che cambi il tuo modo di pensare. Dietro a ciascuna tua azione c'è un pensiero. Ogni comportamento è motivato da una convinzione, e ogni azione è data da un atteggiamento. Dio rivelò questo fatto migliaia d'anni prima che lo capissero gli psicologi:

...come pensa nel suo cuore, così egli è... Proverbi 23:7 (NR)

Cambiare modo di pensare

Immagina di essere su un motoscafo, su di un lago, con il pilota automatico diretto verso Est. Se decidi di cambiare direzione, per andare ad Ovest, hai due possibilità per invertire la rotta nella barca. La prima possibile maniera è di prendere in mano il volante e, utilizzando la semplice forza bruta, ruotarlo così da dirigerti nella direzione opposta rispetto a quella per la quale è programmato il pilota automatico. Con la semplice forza di volontà potresti vincere il pilota automatico, ma sentiresti una continua resistenza. Le tue braccia si stancherebbero, prima o poi, lasceresti il volante, e il motoscafo si dirigerebbe subito ad Est, cioè nella direzione per la quale è programmato.

Questo è ciò che succede quando si cerca di cambiare la propria vita soltanto per mezzo della forza di volontà: ti dici "Mi costringerò a mangiare di meno ... a smettere di fumare ... a smettere d'essere disorganizzato e sempre in ritardo." Certo, la forza di volontà può portare ad un cambiamento a breve termine, ma crea uno stress interiore perenne, perché non ci si è confrontati con la questione radicale. Il cambiamento non è naturale. Prima o poi ci si arrende, e si abbandona la dieta. Esiste un modo migliore e più semplice: cambiare il pilota automatico – il proprio modo di pensare.

…siate trasformati mediante il rinnovamento della vostra mente… Romani 12:2b (NR)

Il primo passo nella crescita spirituale è di cominciare a cambiare il proprio modo di pensare. Il cambiamento ha sempre inizio nella mente. Il tuo modo di pensare determina il modo in cui ti senti, e il modo in cui ti senti influenza il tuo modo d'agire.

Avete imparato…ad essere rinnovati nello spirito della vostra mente. Efesini 4:22-23 (NR)

Per essere come Cristo dovete sviluppare una mente come quella di Cristo. Il Nuovo Testamento chiama questo spostamento della mente "pentimento", che, dal greco, significa letteralmente "cambiare la propria mente." Pentirsi significa cambiare il proprio modo di pensare – relativamente a Dio, a te stesso, al peccato, alle altre persone, alla vita, al tuo futuro, a tutto, insomma. Adotti l'occhio e la prospettiva di Gesù sulla vita.

Abbiate in voi lo stesso sentimento [o, pensiero] che è stato anche in Cristo Gesù. Filippesi 2:5 (NR)

Il pensare come Cristo si divide in due parti. La prima metà di questo spostamento della mente implica smettere di fare ragionamenti immaturi, egoistici. I bambini, per natura, sono assolutamente egoisti. Pensano solo a sé stessi. Questo è un modo di pensare immaturo.

Infatti quelli che sono secondo la carne, pensano alle cose della carne…. Romani 8:5° (NR)

Fratelli, non siate bambini quanto al ragionare; siate pur bambini quanto a malizia, ma quanto al ragionare, siate uomini compiuti. 1 Corinzi 14:20 (NR)

La seconda metà del pensare come Gesù risiede nel cominciare a pensare in maniera matura, concentrandosi sugli altri, non su sé stessi. Nel suo grande passo sulla natura del vero amore, Paolo concluse che il pensare agli altri è indice di maturità: Quando ero bambino, parlavo da bambino, pensavo da bambino, ragionavo da bambino; ma quando sono diventato uomo, ho smesso le cose da bambino. (1 Corinzi 13:11, NR)

Bambino intelligente
Oggi, molti suppongono che la maturità spirituale si misuri con la quantità di conoscenza biblica e dottrinale. Le nostre azioni devono essere coerenti con il nostro credo e le nostre convinzioni devono avere come supporto un comportamento che imiti quello di Cristo.

Oggi, molti suppongono che la maturità spirituale si misuri con la quantità di conoscenza biblica e dottrinale. Sebbene la conoscenza è parte del metro di misura della maturità, non è tutto. La vita cristiana è molto più che semplici credi e convinzioni; include condotta e vita pratica. Le nostre azioni devono essere coerenti con il nostro credo e le nostre convinzioni devono avere come supporto un comportamento che imiti quello di Cristo.

Il cristianesimo non è una filosofia, ma un rapporto e una vita, quando ci "esercitiamo" a vedere gli altri come li vedeva Gesù:

Ciascuno di noi compiaccia al prossimo, nel bene, a scopo di edificazione. Infatti anche Cristo non compiacque a sé stesso…. Romani 15:2-3 (NR)

Non fate nulla per spirito di parte o per vanagloria, ma ciascuno, con umiltà, stimi gli altri superiori a sé stesso, cercando ciascuno non il proprio interesse, ma anche quello degli altri. Filippesi 2:3-4 (NR)

Il pensare agli altri è al cuore dell'essere simili a Cristo, ed è il proposito della crescita spirituale. Questo tipo di pensiero è innaturale, anti-culturale, e raro. L'unico modo per imparare a pensare in questo modo è riempiendo le nostre menti della Parola di Dio.

Dio ci ha dato il Suo Spirito. È per questo che non pensiamo allo stesso modo delle persone del mondo. 1 Corinzi 12:2 (parafrasi)

Iscrizione alla mailing list     Manda un link ad un amico     Stampa l'articolo     Email a MissionePerTe     Torna su

Pagine viste:

Manda un link ad un amico     Stampa l'articolo     Dicci la tua     Iscrizione alla mailing list